Brambilla, per ogni pensionato abbiamo 1,33 lavoratori attivi, non bastano

maggio 7, 2016 at 11:48 admin

Alberto Brambilla è uno dei massimi esperti nel campo della previdenza e partendo dai numeri reali fa un ragionamento molto semplice: oggi ogni pensionato ha 1,33 lavoratori a pagargli la pensione. Non bastano, con questi numeri il sistema non si tiene. Ad averci risorse da investire, queste vanno puntate sul lavoro piuttosto che spese per incentivare l'uscita anticipata. Più che agli anziani, bisogna pensare ai giovani. Altro problema da affrontare è quello del debito pubblico che pur con i tassi al minimo ci costa 75 miliardi l'anno. Abbatterlo significherebbe avere 30 miliardi da puntare su nuova occupazione per i giovani e le donne...(fonte)

Posted in: attualità

Tags: , , , , , , , , , , ,

2016, sanzioni ai dirigenti affezionati alla carta e sindacati all'attacco sui rinnovi contrattuali

gennaio 2, 2016 at 12:45 admin

Quello appena iniziato, sarà un anno ricco di novità per la Pubblica Amministrazione. A metà gennaio dovrebbe partire il primo blocco di Decreti attuativi della riforma Madia che hanno i punti nodali nel piano di digitalizzazione della PA e nella riorganizzazione dei servizi pubblici locali con l'apertura ai privati nel settore della gestione smaltimento rifiuti oggi, esclusiva in capo alle partecipate comunali. Quella del 2016 si preannuncia inoltre, come una lotta senza quartiere alle ultime sacche di resistenza digitale: sono previste sanzioni ai dirigenti che ostacoleranno il piano nazionale di digitalizzazione. L'ultimo Decreto attuativo della Delega Madia sarà quello dedicato alla riorganizzazione del Pubblico Impiego che vedrà la luce dopo il confronto coi sindacati sull'annoso tema dei rinnovi contrattuali bloccati da sei anni e che inevitabilmente toccherà anche le nuove regole sulla mobilità del personale. Il sindacato unitariamente ha già annunciato di partire all'attacco perché considera del tutto insufficiente la dote appostata nella Legge di Stabilità per rinnovare i contratti pubblici. La mancanza di risorse d'altronde, è stata la causa che ha sospeso la revisione della riforma Fornero e la previsione di clausole di flessibilità in uscita. Intanto il MEF ha diramato l'indicazione a tutte le Amministrazioni di tenere alta la guardia della spesa...(fonte)

Posted in: attualità | General

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,