Rampelli lancia l'allarme, già a settembre a molti docenti precari la buona scuola non rinnoverà i contratti

luglio 7, 2015 at 5:23 admin

foto Deputato di Fratelli D'ItaliaIl deputato Fabio Rampelli lancia l'allarme: respinti in Commissione tutti gli emendamenti, il DDL la "buona scuola" passa all'esame dell'aula pronto per essere approvato con la fiducia. Già a settembre però sulla pelle dei docenti precari della scuola cadranno i primi sciagurati effetti: non saranno rinnovati i loro contratti per il superamento del termine di 36 mesi di servizio. Disoccupati, molti professori si ritroveranno presso i centri per l'impiego. Si calcola che nei due anni a seguire, per le stesse ragioni ben 80mila docenti resteranno senza lavoro se la "buona scuola" come sembra, diventerà definitivamente Legge dello Stato.

Posted in: scuola

Tags: , , , , , , , ,

La scuola ha fame e Landini digiuna con lei

giugno 16, 2015 at 12:32 admin

Bologna, Landini al presidio contro la buona scuolaChe cosa ci fa il segretario dei metalmeccanici al presidio di protesta sotto l'ufficio scolastico regionale di Bologna contro ddl Renzi di riforma della scuola? "La scuola non è una battaglia di settore, ma generale", si giustifica. Io non ho potuto studiare perché la mia famiglia non aveva i mezzi economici continua, sicuro di non essere smentito. A quei tempi però non solamente la scuola, ma l'università era gratis ed aperta a tutti e qui forse la simpatia per il segretario Fiom si trasforma in comprensione perché anche chi scrive non ha mai studiato e trova mille scusanti pur di farsi apprezzare per "intelligenza" da amici e colleghi. "Organizziamoci", continua Landini, la "costruzione di un pensiero libero, critico ed autonomo è la condizione per una vera democrazia". Caro Maurizio, il feeling è sicuro, quello non se ne va, lo buttiamo fuori in ogni riga su queste pagine dove se lo desideri, ospiteremmo volentieri un tuo blog. Per esempio, potresti spiegare a noi che non abbiamo studiato perché cedere una quota delle proprie tasse alle scuole, aumenterebbe le diseguaglianze. In fondo, la "buona scuola" non vieta al figlio volenteroso dell'operaio di prendere la propria cartella e trasferirsi nella scuola dei "ricchi" che funziona bene e dalla quale si esce con un'ottima preparazione. Non abbiamo letto alcun articolo o comma che stabilisce il divieto di iscriversi ad una buona scuola. A meno che tu non voglia eliminare le diseguaglianze tra scuole, rendendole pessime tutte allo stesso modo. Pensa, conosciamo operai che la mattina percorrono chilometri per accompagnare i propri figli in scuole dove la concentrazione del disagio che si vive nelle periferie non c'è e i ragazzi possono applicarsi meglio allo studio esprimendo tutto intero il loro potenziale senza dover aspettare i ritardi dei compagni che già da piccoli aspirano a diventare leader sindacali pur di non perdere tempo a studiare. Comunque, lo sciopero degli scrutini è riuscito all'80% e quindi pare che la buona scuola s'avvia mestamente ad essere sconfitta...(fonte)

Posted in: attualità | scuola

Tags: , , , , , , , ,

La Cisl denuncia: Miur sta invitando i Direttori Regionali ad applicare la Buona Scuola prima che diventi Legge

giugno 11, 2015 at 1:06 admin

renzi rispiega la Buona scuolaI tempi stringono per l'avvio del prossimo anno scolastico ed il Miur ha invitato i direttori regionali ad avviare gli atti propedeutici di applicazione delle disposizioni normative della Buona Scuola prima ancora che diventi Legge e sia pubblicata in Gazzetta Ufficiale denuncia la Cisl. I direttori dal canto loro, hanno accolto l'invito formulando il fabbisogno dei posti e convocando i collegi dei docenti per acquisire i pareri come previsto dal ddl ancora in discussione al Senato. Sono atti privi di legittimità che dovranno comunque essere riformulati precisa la Cisl...

Posted in: scuola

Tags: , , , , , , , , , ,

Una brutta scuola quella approvata, a poco è servita la massiccia mobilitazione

maggio 21, 2015 at 12:16 admin

logocgilE' una brutta scuola quella approvata alla Camera per la Cgil, Renzi ha rotto con tutti: famiglie, alunni, docenti e finanche dirigenti. Nell'incontro di lunedì prossimo il ministro Giannini dovrà chiarire quale reale volontà ha il Governo di cambiare diversamente la mobilitazione non si fermerà. Assunzioni di tutti i precari, eliminazione del limite dei 36 mesi al lavoro per i supplenti, riscrittura dei poteri dei dirigenti...(fonte)

logocislAnche per la Cisl senza modifiche sostanziali al Senato, la mobilitazione continuerà con modalità che saranno definite unitariamente. A nulla è valsa la massiccia adesione di piazza, al ddl sono state apportate solamente modifiche marginali dichiara il segretario Scrima...(fonte)

Posted in: scuola

Tags: , , , , , , , , , , , ,