Polizia, 132 euro di aumenti salariali, uno sforzo imponente sottolinea Minniti, non c'entrano le elezioni precisa Rughetti

gennaio 28, 2018 at 8:45 admin

132 euro di aumenti salariali alla Polizia di Stato, 136 alla Guardia di Finanza, 134 ai Carabinieri, abbiamo fatto uno sforzo imponente mai così grande tiene a sottolineare Marco Minniti, Ministro dell'Interno. L'accordo raggiunto con i rappresentanti delle Forze di sicurezza e delle Forze Armate equivale ad un rinnovo contrattuale che diverrà operativo però con un DPCM. Non c'è Governo al mondo che si possa permettere di scontentare le Forze Armate, ma guarda caso, l'accordo che riconosce consistenti aumenti di salario impensabili per gli altri comparti del settore pubblico, arriva giusto in tempo per favorire la campagna elettorale ed il regolare svolgimento delle operazioni di voto. Circostanze che vengono respinte poco convitamente dal sottosegretario alla PA Rughetti, che prova ad argomentare elencando le tappe molto bene sincronizzate che hanno portato alla firma degli accordi ed agli incrementi in fondina giusto in tempo per lo stipendio di marzo p.v. [fonte.1] [fonte.2]

Posted in: General

Tags: , , , , , , , , , , ,

Riforma PA ci siamo, il testo è definitivo, gli incarichi dirigenziali tutti a termine

luglio 18, 2015 at 4:05 admin

RiformaPA, sprint finaleLa riforma della Pubblica Amministrazione è passata alla Camera, quella che ritorna al Senato  per la terza ed ultima lettura, è oramai il testo definitivo. Accantonata e rinviata a settembre la riforma Costituzionale del Senato che trova ancora forti resistenze nella minoranza PD, Renzi ha puntato tutte le fiches sulla conclusione del percorso parlamentare della Legge Delega di Riforma della PA prima della pausa estiva. Con l'approvazione alla Camera di ieri, sembra che sia riuscito nell'intento di non frenare la sua marcia riformista obiettivo primario da sventolare in Europa per fugare i dubbi sulla credibilità italiana, di alcune delle potenze del nord-Europa. Tra le novità più rilevanti, la soppressione del Corpo di Polizia Forestale i cui agenti rientreranno nelle fila dei CC ed in quelle dei VVFF. Il nuovo ordinamento porterà modifiche molto importanti anche al ruolo dei Dirigenti pubblici che non avranno più un incarico garantito a vita, ma saranno schiodati dalla poltrona al massimo ogni sei anni. Per i Dirigenti sono previsti infatti solo incarichi quadriennali, rinnovabili per un massimo di successivi due anni poi passeranno ad altre funzioni. Per quelli che resteranno fuori ruolo, se si aggiunge una valutazione della performance negativa, saranno licenziati. E' prevedibile però che di valutazioni insufficienti se ne leggeranno poche, per non scrivere nessuna se gli organismi di valutazione continueranno a rispondere alle logiche corporative sindacali e politiche. 

Posted in: attualità

Tags: , , , , , , , , , , , , ,