divieto assoluto di accumulare ferie non godute, CdC parere n.98/2019

Se non bastassero i chiarimenti dell’Aran, è intervenuta anche la Corte dei Conti, sezione controllo del Molise con il parere n. 98 del 26 luglio 2019 a ribadire perentoriamente a tutti gli Enti Locali che è fatto obbligo di programmare efficacemente il godimento delle ferie maturate dal lavoratore nei termini contrattuali pena l’esazione per danno erariale. Tanto ed a maggior ragione nei piccoli Comuni dove è più frequente l’accumulo di ferie non godute. Ai Comuni tutti inoltre è fatto obbligo di accertare i nominativi dei lavoratori prossimi al conseguimento dei requisti di quota100 e di assicurarsi che questi siano posti in congendo anche nel periodo di preavviso previsto dalle dimissioni pur di non monetizzare le ferie non godute ed aggravare la spesa per il personale. L’auspicio è che questo ennesimo richiamo, possa finalmente porre fine al malcostume diffuso in molti uffici di alcune Amministrazioni dove la gestione approssimativa ispirata a solidarietà di cordata e simpatie personali, costringe tanti a rinviare i meritati riposi per essere sempre e comunque presenti in sostituzione dei pochi sempre assenti e privilegiati in ogni occasione e circostanze. Scaglino il primo tweet quanti pensano che questa sia una fake

fonte

(Visited 55 times, 1 visits today)

Lascia un commento