Statali, il Governo del cambiamento non cambia nulla, nella manovra del popolo c’è solo la vacanza contrattuale

Non prevede cambi di passo. Tutto è nella norma. La manovra del Governo del cambiamento approvata dalle Camere, per gli Statali in luogo dei rinnovi, finanzia la solita vacanza contrattuale ed a stento mette risorse a confermare l’elemento perequativo inventato da Gentiloni sulla falsa riga degli ottanta euro renziani, ma con scarsi esiti nelle urne del 4 marzo u.s. Tradotta e monetizzata, per gli Statali la manovra del popolo significa otto euro in più ad aprile, 14 euro da luglio. Lordi. D’altronde, quest’anno ci sono il reddito di cittadinanza e quota 100 da finanziare così come negli anni passati c’erano i cinque miliardi da dirottare per finanziare l’accoglienza e quando non è stata la spesa, allora sono intervenuti i tagli e blocchi di Monti. Vuoi per un motivo, vuoi per un altro, quando c’è una priorità politica da soddisfare i soldi si vanno a prendere sempre nel portamonete degli Statali.

fonte

(Visited 18 times, 1 visits today)

Lascia un commento